Post in evidenza

Le nostre macchine

Le nostre macchine sono il frutto di una ricerca seria avviata quarant'anni fa, fuori dagli schemi della tradizione scientifica. Seg...

giovedì 12 aprile 2018

Il giorno della riscossa

Sono molto dispiaciuto per non poter essere radiato da quel grande uomo duce di Milano. Anzi più che grande: grosso duce di Milano. Oggi avere la fortuna di essere radiati significa essere dei grandi e bravissimi medici. Ippocrate sarebbe orgoglioso dei medici che per difendere la vita degli ammalati si fanno radiare. Il presidente presiede una banda di approfittatori che ben poco hanno a che fare con i principi dettati dal codice deontologico e dal giuramento del grande maestro Ippocrate.
Questi soggetti, poco uomini ma tanto somari devono abbassare le ali perché prima o poi qualcuno si potrebbe ribellare e se questo avverrà potrebbero saltare le poltrone in modo anche poco conveniente.
Queste degli ultimi giorni più che radiazioni sono delle intimidazioni, un tentativo di isolare i veri medici dai propri ammalati, forse avete fatto male i conti, nessuno di voi è onnipotente, non ci fate per nulla paura, sapremo affrontarvi con determinazione e perché no, anche cacciarvi fuori dalle scatole.
Un tempo anche l'impero romano che aveva conquistato tutto il mondo e che sembrava intoccabile, è caduto come un castello di sabbia. Se è caduto l'impero romano, voi che siete quattro gatti spelacchiati sarà sicuramente molto più facile. È solo questione di tempo, ma avverrà.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari