Post in evidenza

Il cromoproiettore

IL CROMOPROIETTORE FRUTTO DI UNA LUNGA RICERCA E SPERIMENTAZIONE PRATICA  SU CENTINAIA DI PERSONE AFFETTE DALLE PIÙ SVARIATE PATOL...

martedì 16 gennaio 2018

Medicina malata



La violenza che si scatena sempre più irruente nella nostra società, è il frutto di un sempre più evidente stato di disordine energetico. L'essere umano preda di una malattia mentale che si impadronisce con sempre più ferocia della naturale capacità di controllo, fa perdere per un non nulla all'essere umano quelle caratteristiche che lo dovrebbero rendere una creatura magnifica.
Quando si parla di salute non si deve intendere solo l'aspetto fisico, è molto più importante ciò che l'essere umano dimostra di essere. Il disordine della scienza che oggi siamo costretti a fronteggiare incide in modo importante sul comportamento dei giovani che sono le generazioni del domani. La violenza degli interventi sanitari con cui si trattano gli esseri umani ancor prima che nascono, causano una malattia del comportamento geneticamente trasmessa, i bambini nascono già violenti e impongono una nuova legge, la legge della supremazia. Man mano che le generazioni si susseguono il disordine spirituale..

si fa sempre più evidente, non dobbiamo pensare che la società sia a delinquere, sarebbe grave pensare in questo modo, dobbiamo invece renderci conto che la nostra società sta diventando una società di ammalati spirituali che è di gran lunga peggiore delle malattie fisiche, anche se queste ultime non mancano di certo. La materializzazione della vita è il vero danno per la nostra società, la medicina che dovrebbe essere una disciplina di vita che insegna a conservare gli equilibri di corpo, mente e spirito, è invece la prima causa del malessere che si sta impadronendo della vita umana. Il tecnicismo della medicina che non rispetta la grandezza della natura umana deve cambiare impostazione, deve diventare più rispettoso delle leggi della creazione. Una scienza medica malata non puoi produrre salute.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari